VIDEO – “Natale con i Misteri del Di Zinno”, marchio del patrimonio culturale 2018 ai presepi di Teberino

CAMPOBASSO. “Natale con i Misteri del Di Zinno” è il titolo della mostra che si svolgerà a Campobasso dal  09 dicembre 2018 al 06 gennaio 2019, presso il Museo dei Misteri. Quest’anno la Mostra dei Presepi realizzata con passione e dedizione da Giovanni Teberino, ha ricevuto da parte del MiBAC imarchio dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018. 

Un altro prestigioso riconoscimento per Giovanni Teberino e la sua Mostra dei Presepi che quest’anno spegne 11 candeline. Già nel 2011 e 2012  la mostra era stata premiata con la medaglia di bronzo da parte del  Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano; mentre nel 2014 e 2015  ha ricevuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e nel 2017 ha ricevuto l’Ercole Sannita  dell’Assessorato alla Cultura della Regione Molise tramite il Consigliere delegato alla Cultura Nico Ioffredi.

Con il motto “Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro” l’Unione Europea ha proclamato il 2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale. Per incoraggiare il maggior numero di persone possibile a scoprire e lasciarsi coinvolgere dal Patrimonio Culturale dell’Europa e rafforzare il senso di appartenenza a un comune spazio europeo. 

La Mostra dei Presepi di Giovanni Teberino  è giunta alla XIª edizione e negli anni ha registrato un grande successo di pubblico (oltre 8000 visite), con presenze provenienti da tutta Italia, a conferma che il lavoro, la passione, l’amore per la sacralità del Natale suscita un interesse sempre più vivo.

Il titolo della Mostra quest’anno non è a caso “Natale con i Misteri del Di Zinno”  e infatti  Giovanni ha voluto fondere le due tradizioni molto sentite a Campobasso, Misteri e Presepi. Così per ricordare i 300 anni dalla nascita dell’autore degli Ingegni,  ha collocato davanti ad ogni Mistero del Di Zinno un Presepe che ne avesse significato, forma e caratteristiche simili suscitando sempre un forte interesse e curiosità da parte del visitatore, a conferma del lavoro, della passione e dell’amore per il Natale, nell’occasione dell’anniversario della nascita, ci sarà anche un presepe dedicato all’artista campobassano Paolo Saverio di Zinno.

Commenti

commenti