Via Monte Sabotino, si spacciano per dipendenti Sea e tentano di entrare in casa

CAMPOBASSO. È successo a via Monte Sabotino, nel quartiere di Campobasso Nord. Due persone hanno provato a introdursi all’interno di un’abitazione privata spacciandosi per dipendenti della Sea che, a detta dei truffatori, stava facendo una campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata.

Il sindaco, Antonio Battista e l’assessore Stefano Ramundo, in merito all’episodio (che sembra non essere isolato), informano la cittadinanza che non è in atto alcuna campagna di sensibilizzazione porta a porta, né sono previste consegne di materiale vario, sottolineando che, comunque, nessun dipendente Sea entra nelle case dei cittadini senza preavviso e che eventuali consegne o comunicazioni avvengono, dunque, solo dopo che l’azienda (che si occupa della differenziata) le ha concordate, direttamente con l’utente o con l’amministratore di condominio. Sindaco e assessore invitano quindi a non aprire la porta di casa e diffidare da chiunque si spazzi per dipendente Sea.

Qualora fosse necessario, non esitate a chiamare immediatamente le Forze dell’ordine.

Commenti

commenti