Unimol

Docenti UniMol alla ribalta internazionale

CAMPOBASSO. I docenti dell’Università del Molise sono sempre più spesso protagonisti del mondo della ricerca scientifica, anche internazionale. Alle Terme di Telese (BN), il professor Giovanni Scapagnini del Dipartimento di Medicina e di Scienze della Salute di UniMol, noto per i suoi studi internazionali sui meccanismi biologici dell’invecchiamento, è stato tra i relatori della conferenza di presentazione di uno studio sull’applicazione inalatoria dell’idrogeno solforato nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).  La ricerca, co-finanziata dalla FoRST – Fondazione per la ricerca scientifica termale -, si è posta l’obiettivo di valutare gli effetti dell’idrogeno solforato sul microbioma polmonare in pazienti affetti da BPCO trattati con acque sulfuree. Tra i redattori dello studio il professor Robert C. Gallo, eminente scienziato che nel 1984 identificò il virus dell’Aids, fondatore e direttore dell’Institute of Human Virology dell’Università di Baltimora ed il suo stretto collaboratore, professor Davide Zella. 

Spetta ancora al professor Giovanni Scapagnini un compito di grande prestigio:quello di Direttore del Comitato promotore della ExpoSalus and Nutrition, il più grande appuntamento aperto a tutti dedicato alla salute, al benessere e alla qualità della vita, organizzato da Fiera Roma e Formedica, che si svolgerà a Roma dall’8 all’11 novembre. Una ‘quattro giorni’ per coinvolgere ed educare i cittadini nella ricerca del proprio benessere, presentare le innovazioni destinate a cambiare il nostro modo di vivere, curarci e nutrirci, diffondere le buone pratiche che migliorano la salute delle persone e della comunità. Saranno coinvolti 188 relatori, 45 opinion leader, 3 board scientifici, 22 società scientifiche ed enti di ricerca, 10 associazioni di pazienti e cittadini, Ordini dei medici e dei farmacisti, ISS, università italiane e internazionali, aziende pubbliche e private.

“Gestire le crisi finanziarie: dove siamo” è il titolo della conferenza che si sta svolgendo oggi 6 novembre a Bruxelles, presso la Banca nazionale, e che vede tra i protagonisti anche il professore Alberto Franco Pozzolo, dell’Università del Molise, è stato invitato come discussant nel Panel su come affrontare i problemi di solvibilità attraverso bail-in e i salvataggi.

Prof. Alberto Franco Pozzolo

L’obiettivo dell’incontro è di creare un’occasione di scambio di opinioni tra leader politici e accademici sulla capacità di gestire in futuro potenziali crisi finanziarie, alla luce delle lezioni della Grande Crisi Finanziaria. Gli organizzatori sono Mathias Dewatripont, ex governatore della Banca centrale del Belgio, Peter Praet, membro del Comitato esecutivo della BCE, Frank Smets, Direttore generale per ricerca della BCE, e Jean Tirole, premio Nobel per l’economia nel 2014.

Prof. Valentino Petrucci

Il Professore Valentino Petrucci, Ordinario di Filosofia del diritto presso il Dipartimento Giuridico dell’Università degli Studi del Molise (Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza), il 17 novembre 2018, nell’ambito del “Colloque international du cinquantenaire de la Société des Études Renaniennes” terrà una relazione alla Sorbona di Parigi dal titolo “Le Prêtre de Nemi: la Vérité et ses masques dans le ‘théâtre métaphysique’ de Renan”. Il Professore Petrucci è membro del Comité Ernest Renan (Tréguier, Bretagna) e del Groupe Renan. Institut de textes et manuscrites modernes, ENS – CNRS, École Normale Supérieure, Paris.

Commenti

commenti