”Non siamo cittadini di serie b”. Negozianti e residenti chiedono l’abbattimenti dell’ex Ariston

CAMPOBASSO. “Benissimo l’abbattimento del capannone in via Gazzani. Ora si favorisca lo sviluppo dell’intero centro cittadino”. Dopo il crollo e lo smantellamento del deposito di via Gazzani, commercianti e residenti di via Cardarelli, via Isernia e via Larino tornano a far sentire la propria voce sull’abbattimento dell’ex Ariston e promettono azioni eclatanti.

” Noi non siamo cittadini di serie b- protestano- sono gia’ troppi anni che siamo stati abbandonati al nostro destino. Chiediamo ancora una volta alla dirigente del settore urbanistica Giovanna Iannelli, al direttore generale Iacobucci, all’assessore Chierchia ed al sindaco Battista di permettere immediatamente l’abbattimento e la realizzazione del progetto sul vecchio cinema teatro Ariston. Che dimostrino lo stesso coraggio mostrato nel’emanazione dell’ordinanza di abbattimento del capannone (tra l’altro si precisa che mentre sul capannone insisteva un vincolo della soprintendenza, sull’ex cinema non vi è nessun vincolo di nessun genere). In caso contrario non escludiamo azioni eclatanti contro chi decreterà la nostra fine!”

Commenti

commenti